Navigation Menu+

Il democratico – la cage aux folles – 12/13/2012

 

Articolo originale

Il Vizietto in teatro, con Enzo Iacchetti e Marco Columbro

di Sebastiano Di Mauro.

Dopo il successo della scorsa stagione, Massimo Romeo Piparo, uno dei massimi produttori di musical in Italia, ha allestito una nuova produzione de “Il vizietto – “La cage aux folles””, che nella versione originale statunitense del 1983 di Jerry Herman e Harvey Fierstein vinse 6 Tony Award, tra cui Miglior musical. Per questa nuova edizione sul palco i due nuovi protagonisti, Enzo Iacchetti e Marco Columbro, che subentrano al posto di Massimo Ghini e Cesare Bocci.

Il debutto è avenuto in grande stile al Teatro Manzoni di Milano il 4 dicembre, con repliche fino al al 1° gennaio 2013, e fino ad ora ogni sera è un trionfo con un pubblico entusiasto, che appalude convinto i due protagonisti ma anche i 14 uomini che ballano su tacchi a spillo, specialemente il personaggio Jacob che è una vera figura di carattere che incontra il favore del pubblico.

Lo spettacolo è una commedia esilarante dal ritmo incessante che diverte, commuove, sorprende e accompagnerà il pubblico milanese per tutto il periodo natalizio, fino al culmine della serata di San Silvestro e di Capodanno, regalando due ore di assoluto godimento, capaci di far allentare le tensioni e preoccupazioni delle nostre giornate, aggravate da una sempre più pressante crisi economica a cui in questi giorni si aggiunge la crisi dei governo.

“Il Vizietto” è uno degli spettacoli più amati, sia in Italia che all’estero, perchè sia pure possa sembrare una storia frivola, racconta una commovente storia d’amore, di una coppia di fatto, che potrebbe rappresentare una coppia dei nostri giorni. La sua ambientazione è in un locale notturno per travestiti della Costa Azzurra in pieni anni ’70, meglio conosciuta col nome di La Cage aux Folles, dove Albin (enzo Iacchetti) si esibisce come Drag Queen..

I meno giovani si ricorderanno la pellicola del ’78, con il bravissimo Ugo Tognazzi, che successivamente divenne Musical nel 1983. Diversi gli Oscar attribuiti al Musical di Broadway e Londra e ora, finalmemte in Italia per replicare ancora un sicuro successo.

In questa edizione un cast eccezionale, costituito da Enzo Iacchetti nel ruolo di Albin / Zazà e Marco Columbro nel ruolo dell’omosessuale Renato, ma anche Russell Russell nel ruolo di Jacob e Gianni Fantoni in quello dell’ on. Sant’Ann de Que,

La regia porta la firma di Massimo Romeo Piparo, con le scene di Gianluca Amodio, i costumi di Nicoletta Ercole, le luci di Daniele Ceprani ed il suono di Luca Finotti.

Per la prima volta si vedranno sul palco 14 uomini che ballano su tacchi a spillo, coreografati dal grande Bill Goodson, che cantano con voce da soprano, diretti dal Maestro Emanuele Friello, ma agiscono con verve ed energia, sempre in equilibrio sul filo dell’eleganza.

Del suo personaggio Enzo Iacchetti in conferenza stampa ha detto:“questo personaggio della Drag Queen che interpreto è proprio l’esasperazione della donna oltre la donna ed è quello che che stimola di più quegli uomini che vanno alla ricerca di trasgressioni”. Poi ha aggiunto: “non ho voluto rivedere il film, con Ugo Tognazzi che per me è sempre stato un mito. Spero di stupire il pubblico”.

Anche Marco Columbro col suo suo personaggio si dimostra assolutamemnte convincente ed in proposito ha dichiarato: “l’attore deve essere sempre credibile, anche se è la cosa pià difficile da mantenmere sul palco…”

Ottima la scenografia che con trucchi, sistemi mobili e accorgimenti scenici, è capace di far ritrovare il pubblico, nel bakstage de La Cage, senza interrompere col buio, ma proiettando un pubblico virtuale su un sipario che si chiude alle sue spalle.

Il ruolo del figlio ventisettenne di Renato è interpretato dal figlio vero di Enzo Iacchetti, che si è presentato alle audizioni con uno pseudonimo per evitare di essere riconosciuto ed avere la certezza di essere scelto per le sua capacità e non perchè figlio d’arte.

Si ricorda infine che venerdì 14 dicembre alle ore 18,00, Enzo Iacchetti e Marco Columbro incontreranno il pubblico milanese al Mondadori Multicenter – Piazza Duomo 1, Milano – ingresso libero